La Juve agli Ottavi di Champions

Foto La Presse

I Bianconeri, a punteggio pieno ottengono con due gare di anticipo il passaggio del turno.

Un Paulo Dybala in grande spolvero trascina la Juventus con una doppietta che gli consente di superare Michel Platini. La prima rete arriva all’11’ su assist di De Ligt ma poco dopo, al 26’ arriva anche l’autogol di Bonucci che devia di testa nella sua porta un cross di Karavaev. Al 37′ Morata si vede annullare il goal per fuorigioco, e dopo altre occasioni senza fortuna dei bianconeri si chiude il primo tempo in parità. Nella ripresa La Juve insiste e al 58’ è ancora Dybala a segnare e a riportare in vantaggio la squadra di Allegri su un calcio di rigore procurato da Chiesa, sbagliato la prima volta e segnato la seconda dopo che l’arbitro aveva fatto ripetere il tiro dagli undici metri per l’ingresso in area di diversi giocatori.

Al 73’ e proprio Chiesa a segnare la terza rete e all’82’ è Morata a chiudere la pratica con il goal del 4-1. In pieno recupero al 92’ Azmoun sigla la seconda rete per i suoi. Ora per arrivare prima nel girone la Juventus non dovrà perdere contro il Chelsea allo Stamford Bridge.

Juventus-Zenit S.P. 4-2

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE

Iscriviti alla nostra newsletter

AILEVEN DIGITAL MEDIA – Copyright 2021 – All Rights Reserved