Il Milan si arrende ad una bella Fiorentina

Foto La Presse

Partenza lampo dei rossoneri che si vedono subito annullare il goal del vantaggio per un netto fuorigioco di Ibrahimovic. Gara intensa e veloce che viene indirizzata al 15’ da un errore grossolano di Tatarusanu che sorprende il compagno di squadra Gabbia, che non riesce a liberare ed è Duncan ad approfittarne portando in vantaggio i Viola. Vlahovic è in vena e si vede, sfiorando poco dopo il raddoppio di testa. Il Milan prova a reagire con Tonali e Leao, replica Bonaventura. Ma è Ibrahimovic a sprecare davanti alla porta di testa, e poco prima della fine del primo tempo al 46’ Saponara raddoppia con un bellissimo tiro a giro. Nel secondo tempo il Milan prova a reagire con il solito Ibrahimovic. Al 60’ Vlahovic segna però il terzo goal al culmine di una veloce ripartenza. E sul 3-0 la gara sembra chiusa. Non è dello stesso avviso però il fenomeno svedese rossonero che al 62’ segna sfruttando un errore di Bonaventura. Ma non finisce qui perché lo svedese al 67’ si ripete su cross di Theo Hernandez e segna il 2-3 riaprendo il match. Ora la Fiorentina teme il peggio e Italiano inizia a cambiare qualcosa nel tentativo di coprirsi menre Pioli tenta di approfittarne tatticamente. Al 77’ La Fiorentina chiede il rigore per un fallo di Messias su Saponara ma Guida è di diverso avviso. Il Milan ci prova, ma viene punito all’85’ ancora una volta da Vlahovic che sfrutta l’assist di Gonzalez e batte Tatarusanu in diagonale. Ultimo sussulto della partita al 96’ con l’autogoal di Venuti sull’ennesima incursione aerea di Ibra. I rossoneri perdono così per la prima volta in campionato. Dall’altra parte ottima Fiorentina trascinata da un grande centravanti.

Fiorentina-Milan 4-3

SEGUICI SUL NOSTRO CANALE

Iscriviti alla nostra newsletter

AILEVEN DIGITAL MEDIA – Copyright 2021 – All Rights Reserved